Parola ai Tecnici

Berrino Produzione Audiovisivi

Via Gorizia, 21 12042 Bra (Cn)

 

Bra, 11 giugno 2004

All’attenzione di …..

La videocassetta della Santa Messa, trasmessa da France 2 in data domenica 7 novembre 1999 e registrata .…. è arrivata al mio studio in formato VHS Secam in uso in Francia, con una qualità molto bassa.

Questa videocassetta fu consegnata a me, Berrino Giacomo titolare di uno studio di produzione audiovisivi e di riprese video professionali, sito in Bra (CN) - Via Gorizia, n. 21 - per essere trascodificata e copiata in sistema Pal e per evidenziare dei fotogrammi video che riprendevano un fenomeno particolare avvenuto durante la celebrazione della Funzione religiosa registrata.

Preparai un primo montaggio con immagini ingrandite e rallentate seguite poi dalla registrazione integrale della S. Messa, come documento.

Come tecnico non ero molto soddisfatto, infatti il VHS che è un formato mediocre, presentava una registrazione molto scadente e disturbata, Inoltre mancavano alcuni secondi di registrazione in cui lo schermo appariva completamente nero.

Richiesi pertanto …. di recuperarmi un'altra videocassetta integra e possibilmente con miglior registrazione.

Grazie al prezioso aiuto di …., si ottenne dall'Agenzia Cattolica "JOUR DU SEIGNEUR" incaricata delle riprese televisive cattoliche francesi e in possesso degli originali, una nuova videocassetta integra della stessa funzione religiosa. La qualità sebbene in formato VHS Pal era migliore e i fotogrammi che nella prima videocassetta risultavano neri, erano integri ma non presentavano niente di interessante.

 

E' da considerarsi l'ipotesi che, probabilmente, negli archivi delle registrazioni siano ancora conservate delle riprese di France 2, fatte con alcune telecamere centrate principalmente sull'ostia e quindi con particolari illuminanti il fatto, ma non inseriti nella composizione video trasmessa.

Con questa nuova videocassetta preparai un secondo montaggio molto simile al precedente.

Quando osservai le immagini del fenomeno della levitazione dell'ostia vidi con chiarezza che essa senza alcun trucco si sollevava di qualche centimetro, continuando a ondeggiare, levitata, per alcuni secondi.

Dal punto di vista tecnico dopo un'accurata analisi del nastro posso testimoniare che lo strano fenomeno risulta veritiero, senza alcun trucco e senza manipolazione delle immagini.

In fede

Giacomo Berrino (titolare dello Studio)